L’avocado è un frutto esotico, conosciuto soprattutto per essere l’ingrediente principale della salsa guacamole, regina della cucina messicana e tex-mex. In realtà questo frutto può integrarsi molto bene alla dieta mediterranea, per preparare piatti freschi e nutrienti come antipasti di pesce e gustose macedonie, perfetti in vista dell’estate.

Ma l’avocado non è soltanto buono, è anche ricco di qualità preziose per il nostro benessere, ecco perché non dovrebbe mai mancare sulla nostra tavola:

 

  1. Aiuta a ridurre il colesterolo “cattivo”

Uno studio della Pennsylvania State University ha dimostrato che consumare un avocado al giorno abbassa i livelli di colesterolo “cattivo” (LDL) e aiuta a proteggere il cuore. Il frutto è ricco di acidi grassi monoinsaturi, acido oleico e alfa-linoleico (conosciuti più comunemente come acidi grassi Omega 3) che riducono la presenza dei grassi nocivi nel sangue.

 

  1. Un toccasana contro l’artrite  

L’avocado contiene poliossidrilati (PSA), dei potenti anti-infiammatori naturali che aiutano l'organismo a ridurre l'infiammazione che provoca l’artrite. Inoltre è stato dimostrato che gli antiossidanti contenuti nel frutto come la vitamina C e la vitamina E riducono i sintomi dell’osteoartrite, l’artrite delle ossa.

 

  1. Contiene più potassio della banana

L'assunzione di potassio attraverso l'alimentazione è importante, una carenza di questo minerale può causare problemi come ipertensione, cellulite e gonfiori, ma anche ansia, insonnia e malumore. L’avocado può essere un’ottima soluzione, infatti ne è particolarmente ricco, 100 grammi corrispondono al 14% del fabbisogno giornaliero, rispetto al 10% della banana, che è una tipica fonte di potassio.

 

  1. È ricco di antiossidanti amici dei nostri occhi

Oltre a migliorare l’assorbimento degli antiossidanti contenuti negli altri cibi che mangiamo, l’avocado è a sua volta ricco di Luteina e Zeaxantima, che sono estremamente importanti per la salute degli occhi. Diversi studi mostrano che questi nutrienti possono ridurre drasticamente il rischio di disturbi oculari comuni negli anziani come la cataratta o la degenerazione maculare.

 

  1. Un alleato nella perdita di peso

Il suo importante apporto di fibre solubili e insolubili rallenta la decomposizione dei carboidrati, questo significa che inserendo l’avocado nella nostra dieta ci sentiremo sazi più a lungo. Inoltre contiene grandi quantità di acido oleico che attivano zone del cervello collegate all’area della soddisfazione.