Vegetariani, vegani e salutisti: un vero e proprio boom!

Tra i nuovi stili di vita che si vanno affermando, l’alimentazione vegetariana e quella vegana sono in crescita anche in Italia.

 

Secondo recenti dati Eurispes, gli italiani che non mangiano carne e pesce sono il 6,5%, mentre coloro che escludono del tutto dalla dieta l’uso di prodotti animali e derivati si contano in una percentuale dello 0,6%. E i numeri sono destinati a crescere velocemente, secondo le proiezioni circa del 10/15% all’anno.

 

Ma in cosa differiscono le due diete, vegana e vegetariana?

 

I due aggettivi non sono sinonimi. Sostanzialmente, i vegetariani non mangiano carne nè pesce.

 

I vegani invece, escludono dalla loro alimentazione tutti i cibi di origine animale, compresi i derivati quali uova, formaggio, miele, ecc.

 

E tutto questo non coinvolge solo le scelte alimentari. Entrambi infatti, evitano anche di usare tutti i cosmetici o i capi d’abbigliamento nella cui produzione vengono in qualche modo coinvolti gli animali. I vegani, ad esempio, non usano seta, piumini d’oca o lana.

 

Scelte così nette solo 30 anni fa erano limitate a una nicchia di persone davvero ristretta, oggi invece un numero sempre maggiore di persone sposa questi regimi, sia spinti da motivazioni etiche che legate a disturbi alimentari.

 

Secondo l’Istituto Superiore di Sanità alcuni disturbi legati all’alimentazione sono in aumento. Circa l’8% dei bambini e il 2% della popolazione si dichiara allergico a uno o più cibi, mentre circa 7 italiani su 10 non digeriscono il lattosio, o ancora 1 su 100 si ritiene celiaco.

 

Tutte persone, queste che stanno cambiando profondamente abitudini alimentari abbandonando la classica dieta mediterranea per intraprendere nuove strade.

 

Per informazioni:

www.vegetariani.it

http://www.assovegan.it


© 2018 Olio Cuore - Div. di BONOMELLI Srl - P.I. IT01590761209