La mela: è davvero il frutto della salute?

Una mela al giorno può davvero aiutarci a tenere lontani medici e farmacie: analizziamo le sostanze benefiche che rendono le mele frutti straordinariamente salutari e vediamo alcuni degli innumerevoli modi per arricchire con esse la nostra dieta.

 

Quello della mela al giorno che toglie il medico di torno è un detto che molti di noi imparano dalla prima infanzia e che troviamo – rima inclusa – anche nella cultura anglosassone: “An apple a day keeps the doctor away”. Le prime testimonianze scritte di questo adagio risalgono a due secoli fa e, visto che sappiamo come dietro a ogni proverbio ci sia sempre un fondo di verità, passiamo in rassegna le proprietà di questo frutto per scoprire come un suo consumo regolare possa aiutarci a mantenerci in buona salute.

 

Tra le sostanze che troviamo in abbondanza nelle mele, la pectina è una di quelle responsabili dei maggiori benefici: è una fibra solubile che aiuta ad abbassare la pressione del sangue e i livelli di glucosio, è un buon nemico del colesterolo ‘cattivo’, o LDL, e come tutte le fibre contribuisce al corretto funzionamento del sistema digerente.

Poco nota ma molto importante è la quercetina: si tratta di un flavonoide che parrebbe aiutare a ridurre il rischio di varie forme di cancro, compresi quelli del seno e dei polmoni. La quercetina è anche un antiossidante naturale utile a limitare i danni dei radicali liberi, responsabili di vari problemi di salute legati all’invecchiamento, comprese le malattie cardiache.

 

Un’altra sostanza che troviamo nelle mele e della quale di sicuro abbiamo sentito parlare più spesso è la vitamina C, il cui ruolo nel migliorare il nostro sistema immunitario è noto da tempo; non trascuriamo inoltre la presenza del fruttosio, particolarmente adatto a chi presenta problemi di diabete..

 

Altri vantaggi della mela? È ipocalorica, ottima quindi nelle diete dimagranti o come spuntino per spezzare la fame; se consumata cruda ha un buon potere astringente e infine, agendo come uno spazzolino, ci permette di mantenere la bocca pulita e sana, eliminando i batteri che provocano la carie dentaria.

 

Le mele sono ottime gustate crude e se lavate bene possono essere mangiate con la buccia, per non rinunciare alle sostanze presenti anche in essa; possiamo ottenere varie bevande (dai succhi ai centrifugati, passando per il sidro e i frullati), oppure preparare gustose marmellate, classicissime torte di mele, crostate e strudel.

 

Non trascuriamo l’impiego delle mele nella preparazione di zuppe e risotti, o in sfiziose insalate dove il sapore dolce della mela si unisce perfettamente a quello delle verdure.

 

Per concludere, ricordiamoci che se la mela costituisce un eccellente aiuto per prevenire molte malattie, i nutrizionisti ci raccomandano di mantenere una dieta il più possibile varia: non limitiamoci dunque alle mele, ma riempiamo il carrello della spesa con tanti altri alimenti sani e naturali, ciascuno ugualmente importante nel tenere lontano il medico!


© 2018 Olio Cuore - Div. di BONOMELLI Srl - P.I. IT01590761209