Realizza i buoni propositi dell’anno nuovo con i consigli di Cuore

Ah… la notte del 31 dicembre. Un anno finisce e uno nuovo inizia al suon di fuochi d’artificio, stappi di champagne e di tante voci che dicono “Auguri! Buon anno!”, ma soprattutto, “Io da domani…”. Perché, diciamo la verità, che Capodanno sarebbe senza un tripudio di buoni propositi?

Purtroppo però, la forza di volontà per perseguire i buoni propositi dura molto spesso quanto le bollicine bevute durante la notte più positiva dell’anno.
Già a febbraio, ogni promessa fatta a sé stessi durante il 31 si rivela una promessa da marinaio e giù con frustrazioni e pensieri negativi che trasformano l’anno futuro in una fotocopia di quello passato. Ma questo 2019, no! Non sarà il solito anno de “I buoni propositi mancati”. Quest’anno, Cuore, ti aiuterà a portare a termine i tuoi obiettivi con dei semplici consigli che aumenteranno la tua forza di volontà e la tua perseveranza. Partiamo subito!

Consiglio N°1: Non chiamarli buoni propositi, chiamali obiettivi!

Le parole hanno un potere incredibile e possono farti vedere le cose da un punto di vista completamente nuovo. Se ti metti nell’ottica che i buoni propositi sono obiettivi, automaticamente li prenderai meno alla leggera. Il termine “proposito” è qualcosa di vago, un “da farsi” che non ha né capo né coda. Chiamare invece un impegno “obiettivo”, suona invece più come una “missione” da compiere a ogni costo.

Consiglio N°2: Parti con obiettivi raggiungibili nell’immediato

Lo sappiamo, tutti vorrebbero iniziare l’anno nuovo con una vita nuova, ma darsi subito delle mire che hanno bisogno di un radicale cambio di abitudini è un errore gravissimo! Una delle prime cose che bisogna fare infatti è impostare la mente sulla modalità “vincitore”. Datti all’inizio dei piccoli se non piccolissimi obiettivi che puoi facilmente raggiungere. In questo modo, vittoria dopo vittoria, sarai sempre più sicuro di te riuscirai egregiamente ad affrontare i veri grandi obiettivi che ti sei imposto per l’anno che deve ancora venire.

Consiglio N°3: Fai una lista e mettila in bella vista

Sicuramente avrai già letto questo consiglio su qualche blog, sito o pagina social che trattano di training motivazionale. Ma c’è una cosa che quasi mai non si legge: il foglio su cui scrivi i tuoi obiettivi devono essere scritti a grandi lettere e messo in posto della casa che ti sia sempre davanti agli occhi.
Se stai pensando al frigo meglio di no. Quello è un posto davvero troppo in bella vista e rischi che i buoni propositi del 2019 che hai deciso di seguire ti causino ansia e agitazione. La camera è il posto perfetto. Inoltre, più grandi sono le lettere con cui scrivi e meglio è perché, inconsciamente, riconosci quegli obiettivi come qualcosa di molto importante.

Consiglio N°4: Combatti il demone della procrastinazione con la meditazione

Il cammino verso il raggiungimento dei propri obiettivi per il nuovo anno è costellato di grandi insidie, prima fra tutte il “demone della procrastinazione”. Lo avrai sicuramente incontrato in passato. E’ quella voce che ti dice mentre stai per iniziare a metterti all’opera “Oggi no, perché non lo fai domani?”. Ecco! Quando senti questa voce fermati, fai un bel respiro, chiudi gli occhi e pensa al perché i buoni propositi di questo anno sono così importanti per te.
Puoi prenderti tutto il tempo che desideri per combatterlo. A volte la lotta può durare qualche secondo mentre altre anche un giorno intero. Cerca di resistere. L’importante è che alla fine sia tu a vincere. Ecco una bella idea per avere più chance su di lui: Prendi un foglio. A sinistra scrivi il tuo nome e a destra il demone della procrastinazione. Ogni volta che si presenta aggiudica un punto al vincitore!

Consiglio N°5: Mens sana in corpore sano!

Forse non lo sai, ma lo sport e la corretta alimentazione sono fra i tuoi migliori alleati per avere in pugno i buoni propositi di fine anno. Non preoccuparti, non vogliamo aggiungere degli ulteriori obiettivi a quelli che hai già in mente. Basteranno delle camminate quotidiane di 30-40 minuti a passo svelto da fare per esempio mentre vai a lavoro, e mangiare piatti gustosi ma sani e leggeri. Ecco qui una ricetta che fa proprio al caso tuo: Felafel con maionese al coriandolo.

Quindi, ricapitolando, vola basso per andare in alto! Chiama i tuoi propositi “obiettivi”, incidili sulla pietra o più comodamente su un foglio di carta, metti k.o. il demone della procrastinazione e aumenta la tua forza di volontà con la buona e cucina e un po’ di esercizio fisico. Detto questo, sei ufficialmente pronto per il 2019! E ne siamo certi, quest’anno è davvero la volta buona per realizzare i buoni propositi.

Auguri di Cuore per l’anno nuovo! Ci vediamo al prossimo articolo.


© 2018 Olio Cuore - Div. di BONOMELLI Srl - P.I. IT01590761209