Gli incredibili poteri (quasi magici) del Cioccolato

Inesauribile e gustosa fonte di piacere e sensi di colpa, lo troviamo sugli scaffali del supermercato, in pasticceria, o in alcuni (troppo rari) negozi dedicati unicamente a lui: le cioccolaterie. Forse, concedeteci questa esagerazione, c’è un altro luogo dove il cioccolato potrebbe essere distribuito a pieno titolo: le farmacie! Infatti se mettiamo da parte il gusto e i mille utilizzi che il cioccolato può avere in cucina e ci concentriamo sugli effetti benefici che ha sul nostro fisico, il perché di questa nostra affermazione risulterà più chiaro.

 

Prima di procedere con l’elenco dei benefici, una precisazione si impone però come doverosa: il cioccolato di cui parliamo è quello fondente con almeno il 70% di cacao; se lo trovate troppo amaro non arrendetevi e procedete per gradi. Con un po’ di costanza arriverete ad apprezzare anche il cioccolato più puro!

 

Iniziamo dal cuore: è stato dimostrato che un consumo regolare di cioccolato diminuisce il rischio di infarto, grazie a un abbassamento della pressione sanguigna e dei valori del cosiddetto “colesterolo cattivo”, o Ldl. Anche il cervello è maggiormente protetto grazie a questi effetti, presentando un minore rischio di ictus.

 

Temete di diabete? Vari studi clinici hanno dimostrato che il cioccolato fondente può difenderci contro l’insorgenza del diabete di tipo alimentare, aumentando la sensibilità del nostro organismo all’insulina.

 

Prendiamo ora in considerazione la pelle. Non abbiate paura di riempirvi di brufoli, quelli pare non siano provocati dal cioccolato, e di sicuro non da un suo consumo moderato: in compenso i flavonoidi, antiossidanti che troviamo nel cacao così come nel vino rosso, nel tè e nei frutti di bosco, aiutano a mantenere la pelle giovane e maggiormente protetta dall’azione dannosa dei raggi ultravioletti.

 

Di sicuro avrete già sentito parlare dei benefici del cioccolato sull’umore (il cacao stimola la produzione di serotonina), mentre forse non sapete che ha effetti positivi anche sulla concentrazione e sulla vista, ed è un toccasana contro la tosse.

 

Come i veri e propri farmaci, non mancano purtroppo le controindicazioni: esagerare col cioccolato vuol dire assumere molte calorie e questo ovviamente non è mai un bene, soprattutto per chi è già in sovrappeso. Anche chi soffre di frequenti emicranie dovrebbe limitare il consumo di cioccolato, così come chi presenta problemi di osteoporosi o specifiche allergie.

 

In definitiva è una vera fortuna che per assumere del buon cioccolato fondente non sia necessaria nessuna prescrizione medica, quindi non esitate: la salute vien mangiando!

 

 


© 2018 Olio Cuore - Div. di BONOMELLI Srl - P.I. IT01590761209