Ferragosto: 9 trucchi per una grigliata perfetta e salutare

Grigliare è molto più di un semplice metodo di cottura, è un rituale sociale in cui ognuno, dall’addetto alla spesa, al fuochista, al cuoco, al preparatore della tavola, dona agli altri la propria abilità per il bene e soprattutto per il buono comune!

Dunque, tutti d’accordo sul fare una bella grigliata? Beh, non proprio. Come certo saprai sono molti coloro che mettono sulla “graticola” questo tipo di cottura poiché purtroppo può rilasciare negli alimenti sostanze dannose per il nostro organismo. Ma non disperare! La tua grigliata s’ha da fare, perché noi di Cuore ti daremo 9 utili consigli per far sì che sia non solo all’insegna del gusto, ma anche e soprattutto della salute.

1. Quali ingredienti scegliere

Premesso che grazie alla griglia ogni carne che preparerai sarà eccezionale, ti consigliamo di utilizzare esclusivamente tagli di carne o pescato con pochissimi grassi. Questo perché una delle cose più importanti a cui occorre prestare attenzione per una grigliata salutare è quella di evitare che la carne entri a contatto con la fiamma, generata proprio dal grasso che sciogliendosi cade sulla brace.

2. Il migliore accompagnamento 

Ti proponiamo le zucchine, le melanzane, i peperoni e i pomodori dato che sono molto facili da preparare e soprattutto perché sono ricchissimi di antiossidanti, immancabili quando si mangiano degli alimenti grigliati. Inoltre, ricorda di bere molta acqua per eliminare le tossine e ridurre il consumo di alcolici.

3. Come preparare gli ingredienti

Marinando la carne e il pesce con spezie, erbe, succo di limone e aglio ridurrai esponenzialmente la comparsa di sostanze dannose.

4. A cosa fare attenzione prima di cucinare

Se gli alimenti che utilizzi sono stati precedentemente congelati è molto importante assicurarsi che siano pronti per essere messi sulla griglia. In caso contrario il tempo di cottura aumenterà e con questo anche il rischio che gli ingredienti rimangano crudi all’interno e si brucino all’esterno.

5. Un secondo accorgimento prima di grigliare

Per limitare il tempo di cottura sulla brace, ti consigliamo di passare un po’ in padella o in forno sia le verdure che il pesce e la carne.

6. Come accendere la carbonella in modo sicuro

I prodotti in commercio che garantiscono una rapida accensione della carbonella contengono molto spesso delle sostanze chimiche che potrebbero contaminare gli alimenti. Per ovviare al problema consigliamo di utilizzare come starter dei rametti secchi e dei fogli di giornale non plastificati

7. Quanto deve essere distante la griglia dalla carbonella

Posizionando gli alimenti a 15 centimetri dalla brace si eviterà non solo che vengano colpiti da qualche eventuale fiamma, ma potranno anche essere cotti più a lungo migliorando così il loro sapore e scongiurando la comparsa di bruciature.

8. Quali altre precauzioni si possono prendere durante la cottura

Per ridurre ancor di più il rischio che il cibo entri a contatto con il fuoco o con il fumo, si può bucherellare un foglio di alluminio e posizionarlo sopra la griglia.

9. Cosa fare alla fine della grigliata

Pulire la griglia una volta finito di utilizzarla è forse la cosa più importante in assoluto, perché tutti i resti carbonizzati sono molto tossici e potrebbero attaccarsi agli alimenti durante un suo nuovo utilizzo.

Adesso che c’è abbastanza carne al fuoco per preparare una buona e sana grigliata, ti salutiamo e ti diamo appuntamento al prossimo articolo. Buon appetito!


© 2018 Olio Cuore - Div. di BONOMELLI Srl - P.I. IT01590761209