Continuare a praticare sport anche quando fa caldo

Consigli utili per fare la consueta attività fisica anche nella stagione del solleone.

 

Ci sono molti buoni motivi per continuare a praticare lo sport che ci è più congeniale anche nei mesi di luglio e di agosto. Il primo è che, dopo aver fatto tanta fatica per arrivare a un certo livello di forma, sospendere per uno o due mesi potrebbe fare andare sprecati la fatica e l’impegno profusi.

 

Vanno però presi in considerazione anche altri fattori

 

Numerose ricerche evidenziano che in estate, il testosterone raggiunge il suo picco massimo, facilitando così il compito a chi vuole ottenere un buon risultato per quanto riguarda il rimanere in forma.

 

Inoltre, è più semplice allenarsi in modo costante durante l’anno, in quanto uno stop dell’attività fisica porta il nostro corpo ad “arrugginirsi”, con il rischio maggiore di problemi e traumi.

 

È importante allora mantenere le buone abitudini e allenarsi con costanza, osservando però alcuni accorgimenti “stagionali”.

 

Alimentarsi in modo semplice.

 

Scegliamo alimenti di facile assimilazione, che non affatichino i meccanismi digestivi ma contengano tutti i nutrimenti essenziali, dai carboidrati alle proteine, dai grassi buoni alle vitamine.

 

Si consiglia inoltre, di preferire zuccheri a basso indice glicemico, che non sottopongano il nostro organismo a sbalzi repentini di glicemia.

 

Bere molto per ripristinare i liquidi persi.

 

È indubbio che l’attività sportiva praticata nei mesi estivi comporti una sudorazione abbondante con conseguenti perdite non solo di acqua ma anche di sali minerali: cloro e sodio, ma anche magnesio e potassio.

 

Poiché nel caso di perdite idrosaline eccessive si rischiano “colpi di calore” e disidratazione, è fondamentale reintegrare costantemente acqua e sali minerali. Come? Bevendo piccole quantità d’acqua ogni 15-20 minuti e naturalmente assumendone almeno due litri al giorno.

 

In caso di necessità, è utile optare per integratori che permettano il riequilibrio dei livelli idrosalini e il recupero dei nutrienti perduti con la sudorazione. In questo modo si potranno prevenire crampi e debolezza muscolare.

 

“Muoversi” nell’orario più adeguato.

 

In estate specie quando fa molto caldo si tende a svegliarsi presto. Le prime ore della mattina, dalle 6,30 alle 9, sono dunque quelle più adatte per una partita di tennis, una corsa leggera o una sessione di fitwalking. Anche le ore intorno al tramonto sono indicate, naturalmente avendo l’accortezza di applicare un repellente per gli insetti.


© 2018 Olio Cuore - Div. di BONOMELLI Srl - P.I. IT01590761209