1959
Nasce

Olio di mais

Cuore, comincia una storia di attenzione alla qualità e al benessere dei consumatori
anni60
Grazie alle intense campagne stampa che accompagnano il lancio del prodotto Olio Cuore si impone fin da subito come un olio leggero, ottimo per un’ alimentazione sana ed equilibrata e ideale per controllare il colesterolo.
olio-anni-60-1
olio-anni-60-2
olio-anni-60-3
4sliderstoria
silderstoria5
sliderstoria6
Alla fine degli anni ’60 Olio Cuore si propone con una nuova veste grafica e un nuovo logo, destinato a diventare una vera e propria icona contemporanea. Da allora l’immagine semplice e solare della lattina è rimasta sostanzialmente invariata.
Campagna stampa 1969

Campagna stampa 1969

anni70
Sono gli anni della consacrazione di Olio di mais Cuore come uno degli olii più conosciuti e venduti in Italia. A contribuire alla notorietà del prodotto sono le intense campagne pubblicitarie che in questi anni approdano anche in TV. I primi spot di Olio Cuore utilizzano come “insolito” testimonial un cervo che corre, quale icona di benessere fisico.
Un altro elemento fondamentale della comunicazione di Olio Cuore di quegli anni è il legame con la materia prima, sintetizzato dal claim

dal cuore del mais

.
Nella seconda metà degli anni ’70 le campagne televisive di Olio Cuore fanno un salto di qualità. È in questi anni che il noto attore Nino Castelnuovo interpreta il mitico “salto della staccionata”, che diventa subito sinonimo del prodotto e che ancora oggi è l’elemento principale dell’iconografia della marca. Il “salto della staccionata” nasce all’interno degli episodi creati da Olio Cuore per la trasmissione televisiva “Carosello” e viene poi consacrato nei più noti spot televisivi, sempre interpretati da Nino Castelnuovo.
anni80/90
Boom di notorietà per Olio Cuore sulle tavole italiane! Negli spot televisivi del prodotto si susseguono volti noti, molti dei quali andranno ad interpretare il sempre più famoso “salto della staccionata”. È la volta di Mariangela Melato, Dino Zoff, Cino Ricci, Enrico Montesano, Luca Barbareschi, Alessandra Martinez e Mike Bongiorno. Anche in questi anni le campagne TV sono affiancate da pagine stampa che sottolineano le qualità nutrizionali del prodotto.
Campagna stampa 1988

Campagna stampa 1988

anni00
Olio Cuore si conferma come uno degli olii più conosciuti e consumati dagli italiani. Le campagne stampa si concentrano sempre di più sulle proprietà funzionali di Olio Cuore, l’olio di mais con acido linoleico, che aiuta a controllare il colesterolo.
Campagna stampa 2010

Campagna stampa 2010

L’elemento centrale della comunicazione TV rimane ancora oggi il mitico “salto della staccionata” interpretato negli ultimi anni da personaggi ogni volta diversi. Dopo anni in cui il salto veniva interpretato da un atletico pescatore, Olio Cuore è tornato in TV nel 2011 con uno spot tutto nuovo, che celebra la passione e il piacere per le cose semplici e naturali, come una passeggiata in bicicletta in mezzo alla natura, un pranzo con gli amici e una cucina salutare e leggera con Olio Cuore.