Seduti, ma non troppo

La sedentarietà è contro natura. Eppure, è dimostrato, la maggior parte delle persone trascorre più tempo seduta che muovendosi o, semplicemente, stando in piedi.

 

Stare seduti significa costringere il fisico a una sostanziale inattività a cui si può però porre rimedio con accorgimenti di facile attuazione.
Il primo più efficace è senz’altro quello di ridurre i tempi di seduta alla scrivania e al PC, facendo anche solo una breve passeggiata che aiuta a tenere in esercizio i muscoli e ad allungare la schiena.

 

La posizione da seduti, infatti, come primo effetto ha proprio quello di agire sui muscoli, portandoli in posizione accorciata. Richiamarli all’azione, a intervalli di 15 o 30 minuti, è un buon modo per ridargli l’allungamento di cui hanno bisogno per tornare e rimanere tonici e performanti.

 

Lo stesso può dirsi per la schiena e la colonna vertebrale che, specie lavorando al computer, oltre a non essere “utilizzate”, vengono spesso costrette a posizioni scorrette che rischiano di generare dolori lombari e cervicali molto fastidiosi.
Per ovviare a questo rischio, può essere utile, a cadenza regolare, lasciare il tavolo di lavoro e fare qualche pratica di allungamento per i muscoli della schiena.
Il migliore, più facile da fare se si lavora in casa o in un ufficio proprio, prevede di stendersi su un tappetino, portare addome e glutei verso il basso, premendo la parte bassa della schiena sul pavimento. Poi si deve stare in questa posizione qualche secondo e ripeterla almeno cinque volte.

 

Da questo punto di vista gli Stati Uniti sono maestri da cui imparare, e molto.

 

Uno studio condotto dall’Università del Missouri e pubblicato sulla rivista medico-scientifica Diabetes, dimostra come e quanto stare in piedi aiuti a vivere meglio, lavorando sulla prevenzione dei disturbi cardiovascolari e riducendo di molto l’accumulo di grasso in eccesso.

 

Sarà anche alla luce di questo che alcune aziende USA hanno scelto di far lavorare i loro dipendenti in piedi, dotandoli di scrivanie alte corredate di apposite fitball, alternativa salutistica alla sedia. Stare su una fitball consente di far lavorare tanti muscoli, soprattutto quelli stabilizzatori, e di evitare la seduta passiva, causa di disturbi di varia natura.
Senz’altro una scelta di cui tenere conto, anche dalle nostre parti…


© 2018 Olio Cuore - Div. di BONOMELLI Srl - P.I. IT01590761209