Sollevare i pesi aiuta la memoria

Sollevare i pesi aiuta la memoria

Fare attività anaerobica aiuta il nostro cervello a ricordare meglio eventi lontani nel tempo.

 

L’attività fisica ha un’influenza decisamente positiva sul cervello. Numerose ricerche confermano che fare movimento aiuta a migliorare l’efficienza di tutto l’organismo, compresa la mente. Il Georgia Institute of Technology ci mette a disposizione un nuovo studio che per una volta non riguarda gli esercizi aerobici come corda, cyclette, nuoto, ma quelli anaerobici, come il sollevamento pesi.

 

I risultati della ricerca sono decisamente gratificanti per chi ama il lavoro in palestra: bastano soltanto 20 minuti di sforzo per migliorare la propria memoria, di circa il 10 per cento.

 

Si tratta di conclusioni che non hanno precedenti: studi effettuati avevano sì dimostrato l’effetto dell’attività fisica sulla memoria, ma si trattava di esercizi di alcuni mesi a cui i partecipanti si erano sottoposti. La ricerca recente evidenzia al contrario come basti poco tempo ai pesi per raggiungere miglioramenti per ciò che riguarda le proprie prestazioni mnemoniche.

 

Il lavoro effettuato dai partecipanti ai test? Non solo il sollevamento di pesi, ma anche l’esecuzione di altri esercizi di resistenza come gli squat o i piegamenti sulle ginocchia, pratiche salutari a disposizione di tutti, per le quali non è necessario essere particolarmente allenati.

 

Il passo successivo, dicono i ricercatori del Georgia Tech, sarà cercare di capire, attraverso nuove sperimentazioni e studi, quale beneficio possano trarre anziani e persone con deficit specifici di memoria dal compiere esercizio fisico.


© 2018 Olio Cuore - Div. di BONOMELLI Srl - P.I. IT01590761209